Il delitto dell’Olgiata: il giallo della porta chiusa

di Jacopo Pezzan e Giacomo Brunoro

Da un punto di vista letterario il delitto dell’Olgiata potrebbe essere addirittura definito come un classico “enigma della camera chiusa”, ma una definizione del genere sarebbe sicuramente riduttiva dato che qui non ci troviamo di fronte ad un’invenzione letteraria. Qui purtroppo abbiamo a che fare con dei fatti. Fatti che ci parlano di un brutale omicidio.

Il delitto dell’Olgiata infatti è stato uno dei casi di cronaca nera più intricati della storia italiana. Ci sono voluti 20 anni per scoprire il colpevole di questo delitto che, più di ogni altro in Italia, ha generato negli anni teoremi e piste investigative degne di un film giallo.

L’audiolibro presenta inoltre un’intervista esclusiva con Melanie Uniacke, la baby-sitter inglese presente nella villa il giorno dell’omicidio e che da più di 15 anni aveva rifiutato di fare qualsiasi dichiarazione sul caso, anche con gli inquirenti.