Il delitto del DAMS

di Jacopo Pezzan e Giacomo Brunoro

«Non smette di emanare quel suo fascino un po’ sinistro il caso Alinovi. L’audiolibro ripercorre, con i toni di una messa in scena da radiodramma (ma sempre molto fedele alla realtà) uno spaccato della Bologna post ’77» (Pierfrancesco Pacoda, Il Resto del Carlino).

Il caso della “Musa” del DAMS, come veniva chiamata la Alinovi, nel corso degli anni ha smesso di essere considerato un semplice delitto ed ha assunto una forte valenza simbolica: alcuni infati hanno approfittato di questo delitto per criminalizzare un’intera categoria, mentre altri l’hanno utilizzato per trasformare Francesca Alinovi in un’icona in cui, molto probabilmente, lei non si sarebbe mai riconosciuta.