1977: l’Anno di Piombo

di Axel Silverstone

Il 1977 rappresenta un punto di svolta per il tormentato decennio degli anni Settanta: la novità è rappresentata dagli ex ragazzi del ’68 che si trovano a scontrarsi con i loro “fratelli minori”.

I giovani del Settantasette non vogliono prendere il “Palazzo d’inverno” per avviare un nuovo regime, ma distruggere il “Palazzo” come premessa indispensabile per creare un nuovo modo d’essere, un’umanità basata su nuovi valori, anche se poi in definitiva questi valori non sono affatto definiti.

Quest’opera riunisce tre saggi che esplorano e analizzano quel magma indecifrabile che è stato il 1977 in Italia: “Autonomia Operaia Organizzata”, “1977 & Dintorni” e “Settantasette in nero”.